Puglia quante storie 1

-

Con il sostegno importante della Regione Puglia, il concorso letterario “Puglia quante storie”, una delle iniziative più di successo della Casa Editrice Città Futura, riservato a tutti gli scrittori o aspiranti tali che abbiano come tema la nostra amata terra di Puglia
Una competizione che altro non è che l’evoluzione del concorso “Salento Quante Storie”, rivolto agli scrittori di origine salentina e non a cui veniva chiesto di scrivere un breve racconto con l’obbligo di ambientarlo nelle terre comprese tra le province di Lecce, Brindisi e Taranto.
Un progetto lungimirante sostenuto dalla Regione Puglia che l’ha riconosciuta come una delle iniziative più rilevanti tra quelle organizzate sul territorio.
Il grande successo avuto in pochi anni ha portato gli organizzatori ad allargare, quindi, il target di concorrenti.

Ogni partecipante dovrà redigere un breve testo, a tema libero, che dovrà vedere come ambientazione qualsiasi luogo o città pugliese, mettendone in evidenza particolarità paesaggistiche, tradizioni e usanze.
Lo scopo del concorso è proprio quello: raccontare la bellezza della terra e della cultura pugliese attraverso la penna di chi ci vive o ne conosce bene le peculiarità.
Una giuria composta da esperti del settore letterario valuterà gli elaborati e tra questi verranno scelti i migliori dieci che sapranno rendere al meglio l’idea della competizione e che verranno raccolti e pubblicati in un unico volume intitolato “Puglia Quante Storie”.
I primi tre racconti migliori saranno decretati dai lettori stessi che, al momento dell'acquisto, troveranno all'interno del libro una cartolina su cui votare il racconto prescelto e, successivamente, dovranno inviarla alla segreteria organizzativa.
Ai primi tre classificati andrà un premio in denaro, a tutti i dieci scrittori verrà consegnato un attestato di partecipazione. I vincitori saranno resi noti e premiati in una cerimonia ufficiale, mentre ognuno di loro avrà la possibilità di essere protagonista delle varie presentazioni del libro “Puglia Quante Storie” che si terranno nelle diverse città pugliesi.

I racconti possono essere inviati entro le 12:00 del 28 aprile 2017

• Puglia Quante Storie è un concorso letterario a premi

• L'iscrizione è gratuita

• Per i primi tre classificati sono previsti premi denaro

• Saranno selezionati 10 scrittori/scrittrici il cui racconto breve a tema libero, ambientato in Puglia

• I racconti selezionati saranno inseriti in un libro

Art. 1
È indetto un concorso pubblico per la selezione di n°10 scrittori/scrittrici che abbiano compiuto la maggiore età entro il 28 aprile 2017, per la produzione del libro di narrativa: Puglia quante storie.

Art. 2
Per partecipare al concorso occorrerà produrre e far pervenire alla segreteria della casa editrice, un racconto breve a tema libero, ambientato in Puglia, il cui testo, in formato word, allineamento giustificato, carattere Times New Roman, dimensione 12, interlinea 1,15, margine su ogni lato di pagina pari a 1,5cm, dovrà essere contenuto in un minimo di 10 e massimo 20 cartelle A4. La Casa Editrice, sentita la giuria tecnica, ha facoltà di accettare in concorso elaborati non propriamente conformi a questo ultimo parametro. Ogni partecipante potrà concorrere con un solo elaborato. Il medesimo racconto dovrà essere prodotto sia in formato cartaceo che elettronico su apposito C.D. Per essere aggiornati ed informati di ogni possibile cambiamento, tutti i partecipanti dovranno accreditarsi sul Gruppo Facebook della casa editrice "Edizioni Città Futura Lecce".
I vincitori assoluti di precedenti edizioni non possono più concorrervi.

Art. 3
Unitamente al racconto occorrerà far pervenire l'apposita scheda-dichiarazione opportunamente compilata, accompagnata da una copia del documento d'identità. I dattiloscritti, come pure i C.D., non saranno restituiti e rimarranno proprietà della casa editrice e potranno dalla stessa essere pubblicati nei tempi, nei luoghi e nei modi ritenuti idonei. I partecipanti accettano il trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003.

Art. 4
Un'apposita commissione giudicatrice valuterà tutti i racconti pervenuti e, a suo insindacabile e inappellabile parere, selezionerà i 10 migliori racconti da inserire nel libro.

Art. 5
Al fine di garantire l'imparzialità della commissione e la par-condicio tra i concorrenti, il giudizio sugli elaborati prodotti sarà effettuato senza che la giuria conosca il nome/cognome dell'autore/autrice e il titolo dell'elaborato.

Art. 6
Per quanto sopra sarà scrupolosamente seguita la seguente procedura:
A) Sia l'elaborato (in formato cartaceo ed in formato elettronico) che la scheda di partecipazione dovranno essere consegnati alla segreteria della casa editrice, a mano o a mezzo del servizio postale, entro e non oltre le ore 12,00 del 28 aprile 2017, tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 14:00.
La scheda di partecipazione e tutto il materiale informativo può essere richiesto direttamente alla casa editrice: cittafuturalecce@gmail.com – tel. 0832.300979.
La casa editrice, a proprio insindacabile parere, si riserva la facoltà di modificare il termine ultimo di partecipazione al concorso dandone comunque comunicazione pubblica.
B) La commissione giudicatrice formulerà la graduatoria finale sulla base del numero assegnato al racconto dalla segreteria organizzativa. I primi dieci racconti comporranno il libro.
C) Solo alla fine della valutazione di tutti gli elaborati, una volta che sia stata stesa la graduatoria numerica e la scelta dei primi dieci elaborati, la segreteria organizzativa, congiuntamente alla giuria tecnica, provvederà all'apertura dei corrispondenti plichi “scheda di partecipazione” e a formulare la graduatoria nominativa ed a pubblicarla nei modi e nei tempi giusti in relazione agli eventi pubblici delle singole presentazioni/premiazioni.
D) Poiché le buste per i plichi, di formato o colore diversi, potrebbero costituire segni di riconoscimento, i partecipanti dovranno utilizzare, esclusivamente, le buste predisposte da ritirare presso la segreteria del concorso; per i residenti fuori sede, tutto il materiale occorrente potrà essere richiesto e spedito al proprio indirizzo.

Art. 7
I 10 autori/autrici vincitori saranno opportunamente informati ed invitati alla cerimonia pubblica di premiazione e di presentazione del libro.

Art. 8
Tutti coloro che acquisteranno il libro riceveranno un coupon da restituire alla Casa Editrice entro e non oltre le ore 12,00 del 22 dicembre 2017 con l'indicazione del proprio racconto preferito. La segreteria organizzativa, sulla base del voto popolare, decreterà il vincitore assoluto del 1° Concorso letterario Puglia, quante storie... 2017 che sarà premiato durante una cerimonia pubblica.

Art. 9
I primi tre classificati, scelti dalla giuria popolare dopo la pubblicazione del libro, riceveranno una targa-ricordo e un premio in denaro:
• il primo classificato/a si aggiudicherà € 500,00
• il secondo classificato/a si aggiudicherà € 200,00
• il terzo classificato/a si aggiudicherà € 100,00

Art. 10
Gli autori, nell'autorizzare la pubblicazione dello scritto in questione, assumono formale e totale responsabilità, sia civile che penale, in ordine alle eventuali conseguenze giuridicamente rilevanti relative alla pubblicazione del testo. Nel contempo liberano l'Editore da ogni e qualsiasi responsabilità. La casa editrice, per motivi di carattere organizzativo e gestionali, si riserva la facoltà di modificare, in qualsiasi momento, le varie scadenze previste nel presente regolamento dandone pubblica comunicazione. La partecipazione al concorso implica la conoscenza e l'incondizionata accettazione delle norme contenute nel presente regolamento.

Scopri il libro

con i migliori 10 racconti del concorso

Puglia quante storie 1

-

Gli ottimi risultati delle quattro edizioni di “Salento quante storie” convincono la casa editrice “ I libri di Icaro” ad allargare i “confini” del concorso letterario e a coinvolgere tutta la regione pugliese. Nasce così “Puglia quante storie”, sostenuto dall’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali, oltre che dalla Provincia e dal Comune di Lecce, dalla Provincia e dal Comune di Brindisi e dalla Provincia e dal Comune di Taranto.
Arrivano presso la segreteria organizzativa numerosi elaborati provenienti da ogni parte della Puglia e non solo, alcuni dei quali firmati da nomi importanti del panorama letterario locale.
Durante le presentazioni, che si tengono nelle varie province pugliesi, si conferma e aumenta il successo dell’omonimo libro che raccoglie i dieci migliori racconti selezionati da una giuria tecnica. Questa volta non sarà solo il vincitore assoluto a ricevere un premio in denaro di € 500,00, ma anche il secondo e il terzo classificato si aggiudicheranno, oltre alla targa di merito, rispettivamente € 200 e € 100.
Ad aggiudicarsi il primo posto Maria Pia Romano, residente a Gallipoli (Le), con il racconto “La favola del paese che si era inventato il mare”, ambientato a Ruvo di Puglia e ispirato al progetto “Luci d’artista”, con un barca che viene situata al centro del paese al posto del classico albero di Natale e che desta molta curiosità nei ruvesi, in particolare nelle due protagoniste, Genzella e Caterina.
Al secondo posto Alba Mazzarella, di Manduria (Ta) autrice di “Come in Africa”, che narra le vicende dell’emigrato Rashid. La giovane Virginia Lacaita, di Torricella (Ta), si è piazzata al terzo posto con “Scatti di memoria”, ambientato a Taranto.

Infondere e raccontare le sensazioni della vita

“I libri di Icaro”

Città Futura srl - P.IVA 04391610757 - Copyrights © 2021 - Tutti i diritti sono riservati

Realizzazione: GRAPHOPRINT • Ultima modifica: 25 Luglio, 2020