Salone del libro

03 Mag

2019

Salone Internazionale del libro,
al via a Torino la fiera letteraria più attesa dell’anno

  • Giovanna Ciracì

Ritorna il Salone Internazionale del libro di Torino, uno degli eventi letterari più attesi dell’anno. Come nelle scorse edizioni, sarà ancora una volta il Centro Congressi Lingotto Fiere ad ospitare la manifestazione che vede, tra le tante cose interessanti, 51.000 metri quadri di espositori.
Uno spazio immenso dove gli amanti della lettura trovano il luogo ideale per immergersi nel mondo dei libri in maniera entusiasmante e coinvolgente. Tante le case editrici interessate, marchi editoriali sia grandi che piccoli, tutti riuniti in un unico evento e pronti a far conoscere i titoli più belli e curiosi, i volumi introvabili, le ultime novità, e-book, audiolibri, fumetti, multimedia e tanto altro ancora. Ma non ci sono solo gli stand espositivi a caratterizzare una delle fiere letterarie più grandi d’Europa, ma anche un fitto calendario di eventi con presentazioni, incontri con scrittori e convegni. C’è davvero l’imbarazzo della scelta e gli appuntamenti da non perdere sono davvero tanti e variegati.


Dal 9 al 13 maggio 2019 il Centro Congressi Lingotto Fiere torinese si anima per gli amanti della lettura con esposizioni, incontri ed eventi imperdibili


Il Salone Internazionale del Libro di Torino 2019 è un progetto di Associazione Torino, Città del Libro e Fondazione Circolo dei lettori, organizzato con il patrocinio di Regione Piemonte, Città di Torino, Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT, e di MiBAC Centro per il libro e la lettura, Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte, Italian Trade Agency ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Fondazione Sicilia e Fondazione con il Sud. Ha ottenuto, infine, il riconoscimento della Direzione Generale Cinema del Ministero dei beni e delle attività culturali. Svariati enti sostenitori che dimostrano il prestigio che la manifestazione è riuscita a guadagnarsi negli anni.

Il Salone nasce nel 1988 da un'idea del libraio Angelo Pezzana e dell'imprenditore Guido Accornero, entrambi torinesi. Fin dalla prima edizione si caratterizza per un tema annuale che si pone come filo conduttore degli incontri più importanti. Quest’anno la Fiera si terrà dal 9 al 13 maggio e avrà come titolo Il gioco del mondo, ispirandosi a una delle opere più influenti degli ultimi cinquant’anni scritta da Julio Cortazar.
All’interno dell’evento, inoltre, sono stati pensati punti dedicati a progetti e lettori particolari, come il Bookstock Village, un'area di oltre 4.000 metri quadri con al centro una grande arena dalla scenografia artistica realizzata dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli e dedicata a bambini e giovani fino ai 20 anni d’età. In questi spazi si tengono attività ludiche e laboratori gratuiti per formare i lettori in erba, con una particolare attenzione per i bambini diversamente abili.
Troviamo poi “L'Incubatore”, che aiuta i giovani editori presenti sul mercato da meno di tre anni a farsi conoscere, la Piazza dei Lettori, una grande libreria condivisa, realizzata assieme ai librai e ai bibliotecari e ricca di proposte letterarie selezionate con il loro aiuto, e il Superfestival, che ospita il meglio dei festival culturali italiani.

Un’occasione da non perdere, quindi, per gli appassionati della lettura per conoscere e magari condividere nuove esperienze letterarie!

Infondere e raccontare le sensazioni della vita

“I libri di Icaro”

Città Futura srl - P.IVA 04391610757 - Copyrights © 2021 - Tutti i diritti sono riservati

Realizzazione: GRAPHOPRINT • Ultima modifica: 3 Maggio, 2019